È spesso complicato comprendere dal di fuori la difficoltà e cosa significhi lavorare da casa, soprattutto quando si hanno uno, due, tre figli; la gestione della famiglia e l’organizzazione del proprio lavoro devono incastrarsi quasi perfettamente affinché si riesca a lavorare in armonia.

 

La difficoltà di lavorare da casa

Premetto che io non credo che potrei mai lavorare in un ambiente diverso dalla mia casa, c’ho pensato tantissime volte e ti svelo solo ora che l’estate scorsa ero lì lì per prendere un spazio tutto mio, ma col senno di poi ringrazio che le cose non siano andate per il verso giusto, perché la libertà e l’autonomia di lavorare da casa propria, non ha prezzo e paragoni….

Ovviamente lavorare da casa tra gli affetti e familiarità sa essere davvero piacevole e rassicurante, ma il più grande contro è senza ombra di dubbio il fatto che non stacchi praticamente MAI o quasi..

Diciamo che l’unico consiglio che posso suggerirti, è quello di darti degli orari fissi e su questo dovrai imparare ad essere piuttosto rigida, severa, proprio come se tu lavorassi in una azienda da lavoratrice dipendente

Sporziona la giornata in base alle necessita tue, della famiglia e del lavoro, ad esempio.

É mia abitudine occuparmi delle piccole e quotidiane faccende domestiche al mattino prima ancora di accompagnare Emma a scuola in modo tale che al mio rientro, inizio a lavorare senza pause e interruzioni fino alle 13.30 circa..pranzo, per poi riprendere fino alle 16, e se ce ne fosse bisogno lavoro un paio d’ore anche dopo cena…insomma ho voluto la bicicletta?..ora mi tocca pedalare…

Non è facile, lo so, e ti garantisco che non è semplice riuscire a non distrarsi, o procrastinare o farsi prendere dalla stanchezza, ma dipende tutto dalla propria forza di volontà e dalla propria determinazione, perché non ci sarà nessuno a controllarti, a riprenderti o farti fretta per portare a termine un lavoro ed è questa la cosa bella e brutta allo stesso momento…non esiste il capo, sei tu il capo di te stessa!!

Ci sono periodi che se serve mi alzo alle 5.30 per riuscire a fare tutto , ma ti garantisco che la soddisfazione di arrivare alla fine della giornata con la consapevolezza di essere riuscita a portare a termine tutto ciò che avevi stabilito all’inizio della settimana non ha confronti!!…vedrai, ti farà sentire forte, capace, e soprattutto in grado di poter fare tutto!!

Un altro suggerimento che voglio darti è quello di pianificare le tue giornate, settimane e mesi, ti aiuterà tantissimo avere sott’occhio l’andamento dei tuoi giorni e del tuo “piccolo” business, dividi sempre gli impegni lavorativi da quelli personali, è fondamentale per avere più “pulizia” mentale e una migliore scissione tra ciò che è lavoro e ciò che invece non lo è..

Impara a delegare anche solo per andare a prendere o portare i tuoi figli a scuola, assegna ai tuoi figli piccole mansioni domestiche, e soprattutto educali da subito, a rispettare i tuoi spazi lavorativi e il tuo lavoro stesso… il fatto che tu sia lavorare a pochi metri da loro non significhi che tu sia sempre in qualsiasi momento a loro disposizione, stai lavorando e su questo dovrai essere intransigente!!

Suddividi le varie cose da fare per giorni, ad esempio: un giorno dedicato alla produzione, un giorno alle foto, un giorno ai testi e social, un giorno ai fornitori e acquisti e cosi via, cerca di ottimizzare lavoro e tempo.

E per ultimo ma forse cosa più importante, prenditi sul serio, perché solo cosi inizieranno a farlo anche tutti gli altri!

É il TUO lavoro, la TUA scelta e ora hai il compito e dovere di svolgerlo con serietà, disciplina e convinzione!
Che dire?!.. Buon lavoro donnina del mio cuore!!

Alla prossima!!

firma Tiziana Mycraftroom
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+

Categorie

Share This

Share this post with your friends!